Supporto SUAP

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n.229 del D.P.R. del 7 settembre 2010, n. 160, viene adottato il Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive. Tale regolamento:

  • Identifica (art. 2 comma 1) nello Sportello Unico il solo soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al Decreto Legislativo del 26 marzo 2010, n.59, specificando (art. 2 comma 2) che le domande, le dichiarazioni le segnalazioni e le comunicazioni nonché gli elaborati tecnici e gli allegati di cui al comma 1 sono presentati esclusivamente in modalità telematica.
  • Ribadisce la competenza dello Sportello Unico in merito all'inoltro sempre in via telematica della documentazione alle altre Amministrazioni che intervengono nel procedimento (art.2 comma 3).
  • Individua nel portale "Impresainungiorno" la funzione di raccordo con le infrastrutture e le reti già operative (art. 3) per lo scambio informativo e l'interazione telematica tra le Amministrazioni e gli altri Enti interessati. E' pertanto rimesso al portale il collegamento ed il reindirizzo ai sistemi informativi e ai portali già realizzati, garantendo la interoperabilità tra le Amministrazioni (art. 3 comma 2).
  • Introduce nel sistema le Agenzie per le imprese, soggetto privato al quale sono riconosciute funzioni di natura istruttoria e d'asseverazione.

Il Decreto Legge del 24/06/2014 n° 90, obbligatorio per tutte le pubbliche amministrazioni, introduce la possibilità della presentazione telematica delle istanze per tutti i settori della pubblica amministrazione. La pratica presentata attraverso un sistema telematico, sostituisce completamente quella in formato cartaceo, perchè rispetta le norme del Codice dell'Amministrazione Digitale.

1. Affiancamento e consulenza portale presentazione istanze sue/suap (impresainungiorno)

L'attività prevede, in fase iniziale, l'accreditamento dell'Ente e la configurazione ed abilitazione degli operatori comunali, tra cui l'identificazione del responsabile. Attualmente prevede l'affiancamento ed il supporto all'utilizzo del portale camerale "Impresainungiorno" con l'organizzazione di eventuali sessioni formative ed interfacciamento con Infocamere, per richieste di consulenza da parte dei dipendenti comunali.

L'assistenza ai professionisti è invece demandata ad Infocamere, con un accesso di primo livello garantito anche da Secoval in una finestra temporale di due mezze giornate a settimana.

Nel servizio vengono organizzati anche tavoli di lavoro condivisi tra enti, Infocamere e Camera di Commercio con l’obiettivo di risolvere in modo più incisivo e puntuale criticità legate al portale “Impresa in un Giorno”.  Vengono inoltre erogate sessioni di formazione specifiche per gli operatori comunali.

Nel servizio è incluso lo sviluppo di tecnologie di interoperabilità per far colloquiare in modo avanzato e “non manuale” il portale “Impresa in un giorno”. In particolare è in fase realizzativa il collegamento automatico delle pratiche presentate con il Sistema Informativo Territoriale.